vuoi contattarci via mail? CLICCA QUI!

venerdì 17 luglio 2009

La storia del governo della governante... sarà pure il popolo della libertà ma io vedo sempre più una democrazia in pericolo.

Nei fatti riportati sui giornali di ieri, trakchète! ecco un'altra camionata di interventi a tutto campo del governo, di quelli che ce la danno ad intendere ma in realtà racchiudono e ben nascondono, fini diversi che non quelli dell'interesse del paese. Partirei con l'argomento dello scudo fiscale. Nelle maglie della sua rete, della sua ragnatela, il servo delle caste economiche (Previti due) Ministro dell'occulto, (occulta, occulta, eccome se occulta) Mr Tremonti, con la scusa di risolvere evasione e questione dei paradisi fiscali, in realtà sta servendo l'occasione ai grandi evasori, di mettersi in regola gratis, di avere più liquidità... Dai con la crisi ce n'è bisogno giulio, fa in modo che si possa far rientrare in Italia il nostro danaro sporco ed evaso dall'estero, inventati tu qualcosa. Beh ieri quando ho sentito la sua teoria di Alì Babà... -per combattere l'evasione io dico di svuotare la caverna di Alì Babà e poi, da quel momento, raddoppiare le sanzioni. Come al soliti ci si vuol fottere due volte, una all'andata ed una al ritorno. Seconda questione, la proposta di riforma giudiziaria di Al fanone. Sinceramente, non l'ho nemmeno letta, ma il fatto che mi fa specie è un altro. Un organo come il CSM che di fatto è a capo del sistema giudiziario e proprio per costituzione è e deve essere autonomo dal governo, esprime nei confronti della riforma parere negativo. Giustamente nell'assolvere ad i suoi doveri istituzionali, si preoccupa del fatto che una riforma del genere non abbia i requisiti necessari a garantire una giustizia equa e lo fa presente. Il ministrone che risponde? Me ne sbatto, tanto il governo ha i numeri per decidere ciò che gli pare.Terza questione, legge sicurezza. C'ha ragione Di pietro, se il presidente della repubblica riteneva che alcuni aspetti della legge non andavano bene, beh non doveva firmare, non crederà davvero che questo governo stia a seguire i suoi consigli? Che è napolità ti hanno trovato le mutande sporche nel cassetto e hai paura che lo dicano in giro? Ti hanno promesso la macchinina nuova? Che cce sta sotto? Bene, e qui arrivo alla storia della governante... i media, ormai quasi tutti schiavizzati, hanno dato pochissimo risalto a queste sfumature, Si è dato molto più tono alla notizia di Berlusconi che va a L'aquila per seguire i lavori di persona, si da più spazio alle sue solite balle' -i conti sono a posto, la crisi è finita, lo stato che è vicino ai cittadini. Un po' come fanno le governanti stolte, anche qui, un grande impegno a far splendere il tappeto e poi si prende lo sporco per terra e ce lo si scopa sotto. Domani si riparlerà delle bravate del nano di Arcore e di quelle dei suoi scagnozzi. Continuerà a splendere il tappetto e dello sporco sotto nessuno ne parlerà più. Ha imparato bene il presidente del consiglio dalla storia, già uno prima di lui faceva così, mieteva il grano, accarezzava i bimbetti e anche lui a forza di balle aquisiva il consenso popolare.Vuoi vedere che se andiamo avanti di questo passo ci fanno rivalutare pure la figura di Mussolini? Per questo penso che oggi la priorità politica delle opposizioni debba essere quella di una coalizione di larghe intese, con come unico obiettivo, quello di riportare il pease su di una rotta democratica. Caro P.D. smettila di farti pubblicità alla radio presentandoti come paladino della giustizia, la parte di opposizione che manca, è proprio la tua. Se un domani io ed altri che come me non hanno paura ad esprimere opinioni venissimo in qualche modo lesi o messi a tacere, me la prenderei soprattutto con te caro P.D. che non sei stato in grado di fare il tuo dovere.

1 commento:

  1. Marco e Chiara7 agosto 2009 12:16

    Ciao mitici, siamo Marco e Chiara ci siamo visti al baretto durante la vostra serata..
    Mi raccomando fate un giro al KAG di pisogne!!
    ciao

    RispondiElimina